La psicoterapia Strategica è una terapia basata sulla risoluzione rapida dei sintomi e delle cause che generano il malessere. Gli stati ansiosi vengono affrontati attraverso due livelli di intervento, con l’obiettivo di ripristinare quanto prima il benessere della persona. Lo psicoterapeuta strategico integrato utilizza metodi e tecniche basate sull’evidenza dei risultati, attivando fin da subito un cambiamento evidente nella risposta alla terapia. La modalità di intervento si basa sulla soluzione del problema, analizzando inizialmente la modalità con cui si presenta il disturbo, per poi intervenire con prescrizioni volte a cortocircuitare il meccanismo che lo mantiene. Nell’intervento psicoterapico utilizzo tecniche strategiche integrate per eliminare il disturbo nel più breve tempo possibile. Questo tipo di terapia è specialmente adatta per problemi di tipo ansioso, fobico-ossessivo, con risultati evidenti già dai primi incontri.

L’intervento psicoterapico consiste innanzitutto in un primo colloquio volto alla valutazione diagnostica del problema, della sua evoluzione e del suo mantenimento. Vengono valutati diversi elementi, sia causali che funzionali del disturbo, per individuare dove poter lavorare, evitando quindi lunghi processi terapeutici.

L’efficacia e l’efficienza di questo intervento evoluto ed integrato di psicoterapia, presuppone che venga dato al paziente un periodo “finestra” di cambiamento funzionale, ossia di miglioramento dello stato di salute psicologica, entro le 10 sedute. Se non si dovessero produrre cambiamenti evidenti in questo spazio temporale, si è soliti riformulare il caso, oppure chiuderlo, inviando il paziente ad un approccio terapeutico diverso.

La procedura terapeutica di tipo Strategico-Integrato, prevede degli step fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi, definiti dall’acronimo S.M.A.R.T.:

  1. Specifici

  2. Misurabili

  3. Achivable (Raggiungibili)

  4. Realistici

  5. Temporizzati