Mindhealth

  • Il programma di MINDHEALTH è rivolto a tutte le persone che vogliono imparare a gestire il loro stress e la loro ansia, in maniera funzionale. Il protocollo consta di 8 fasi che verranno espletate nel corso degli 8 incontri con cadenza settimanale-durata 1 ora e 30 min.

  • Trasmette conoscenze teoriche e pratiche sulla meditazione, sulla relazione tra mente e corpo e sulla natura dello stress e dell’ansia;

  • Trasmette competenze pratiche per riconoscere e gestire eventi stressanti e ansiogeni;

  • Prevede la riflessione e condivisione di esperienze di gruppo (fino ad 8 persone) e individuali;

  • Prevede l’insegnamento di esercizi pratici da svolgere a casa, mediante l’ausilio di dispense.

MINDHEALTH È un processo esperienziale che permette di appropriarsi del corpo, della mente e dell’esperienza che la persona vive. Consente di vivere gli eventi della vita fin dall’istante in cui questi si presentano liberi da condizionamenti, da giudizi o emozioni che possano alterare il significato da attribuirvi. Attraverso un processo di consapevolezza da una parte, si può comprendere quali situazioni siano salutari per noi stessi e per chi ci circonda e imparare a viverle pienamente, dall’altra si può raggiungere una competenza tale da accettare e vivere consapevolmente anche quelle situazioni che vanno oltre il nostro controllo. Non è necessario infatti, modificare le esperienze ma coglierle con una visione più ampia e chiara. Raggiungere una consapevolezza è possibile liberandosi dal giudizio che è la pura conseguenza dei nostri valori e credenze, appresi all’interno del nostro sistema socio-culturale di riferimento.  Mediante

  • Un senso di fiducia in sé stessi;

  • Una capacità di accettazione che qualsiasi cosa ha un proprio tempo di maturazione;

  • La capacità di vivere in equilibrio con le emozioni che proviamo, accettandole nella loro forma naturale e affrontando in maniera sana e attiva le esperienze che classifichiamo come negative e o dolorose e che quindi cerchiamo di evitare.

Un tempo l’uomo era considerato “una macchina” ovvero come se fosse formato da diverse parti che non erano in connessione tra di loro. Riconosciuta, oggi, l’unione tra la mente ed il corpo e di conseguenza la loro reciproca influenza, è fondamentale perseguire il benessere di entrambe.  Oggi, sappiamo che sia il benessere che il malessere della persona sono influenzati da fattori sociali quanto psicologici e biologici (come ad esempio lo stress, le relazioni familiari, le abitudini e le esperienze di vita). Corpo e mente sono connessi, per questa ragione, non si può pensare che una malattia influisca solo sul corpo o solo sulla mente; la salute, infatti, riguarda una dimensione olistica: bio-psico-sociale. Quando parliamo di corpo, poniamo l’attenzione su tutto il corpo, eseguendo una vera e propria scansione di ciascuna delle parti che lo compongono e sulle sensazioni che percepiamo a partire dall’attivazione dei muscoli respiratori. Focalizzarsi sul respiro, permette ad esempio di rilassarsi e di calmarsi; in quanto, consente di organizzare i pensieri che si affollano nella mente.  Il programma di MINDHEALTH consente l’acquisizione di competenze pratiche utili al fine di riconoscere e gestire in maniera funzionale gli eventi quotidiani della vita di ciascun individuo. N.B. Lo stress è una risposta di adattamento fisiologica dell’organismo, risposta a delle pressioni o richieste, definiti stressors che possono derivare da stimoli esterni oppure interni. Anche l’ansia è una risposta adattiva a cui ricorre l’individuo, ovvero è la sua risposta a ciò che percepisce come minaccioso. Nonostante ciò, ansia e stress rendono la persona afflitta, preoccupata, in continuo iperarousal fisiologico e a lungo andare possono cronicizzarsi dando origine a conseguenze molto significative.

Evitare che un “disagio” divenga un “disturbo” è possibile solo imparando a riconoscerlo e a gestirlo.

 A cura del Dott. M.Orakian e della Dott.ssa L.Di Franco